L’ex capo dell’agenzia atomica internazionale, premio Nobel per la Pace e leader del Movimento o ”Organizzazione” per il cambiamento (Opc) ha dichiarato (France24):

“Sarà intifada…Se il regime non cade, l’intifada del popolo continuerà…E’ arrivato il momento per gli Stati uniti di fare una scelta…Gli Stati Uniti devono decidere da quale parte schierarsi.” In un commento sulla Cnn: “Vogliono davvero sostenere le aspirazioni democratiche del mondo arabo, oppure nel momento in cui arriva la grande spinta, preferiranno stare dalla parte degli stessi autocrati che hanno appoggiato per decenni?”

Contrariamente alle affermazione del presidente Obama:

“Gli Stati Uniti sostengono il diritto di libera associazione e la libertà di esprimersi in Egitto, come in tutto il mondo…Gli Stati Uniti sono a fianco del popolo egiziano, che ha il diritto di decidere il proprio futuro…La prima preoccupazione è di evitare la perdita di vite…La violenza non è la risposta per risolvere i problemi…”

Tags: , , , , , , ,

Lascia una Replica

Per aggiungere un commento bisogna essere registrati.