Gli uomini più grandi della terra sono morti sconosciuti. I Buddha e i Cristi che conosciamo non sono che eroi di seconda mano a paragone degli uomini più grandi di cui il mondo non sa nulla. Centinaia di questi eroi sconosciuti sono vissuti in ogni paese operando in silenzio. Silenziosamente vivono e silenziosamente muoiono; quand’è il momento i loro pensieri trovano espressione nei Buddha o nei Cristi; e sono questi ultimi a diventarci noti. Gli uomini più alti non cercano di trarre onore o fama dalla loro sapienza. Lasciano le loro idee al mondo; non avanzano pretese e non fondano scuole o sistemi nel loro nome. La loro natura si ribella a una simile prospettiva…
Gli uomini più alti sono calmi, silenziosi e sconosciuti. Sono gli uomini che conoscono veramente il potere della riflessione; sanno che anche se entrano in una caverna e chiudono la porta e formulano solo cinque autentici pensieri e poi muoiono, questi loro cinque pensieri vivranno in eterno. Questi loro pensieri, anzi, supereranno le montagne, traverseranno gli oceani e faranno il giro del mondo. Penetreranno nel fondo del cuore e del cervello umano e produrranno uomini e donne che li metteranno in pratica nelle azioni della vita umana…

Swami Vivekananda

Tags: , ,

Lascia una Replica

Per aggiungere un commento bisogna essere registrati.