Tags: , ,

«La cultura assume forme diverse nel tempo e nello spazio. La diversità si rivela attraverso gli aspetti originali e le diverse identità presenti nei gruppi e nelle società che compongono l’Umanità. Fonte di scambi, d’innovazione e di creatività, la diversità culturale è, per il genere umano, necessaria quanto la biodiversità per qualsiasi forma di vita. In tal senso, essa costituisce il patrimonio comune dell’Umanità e deve essere riconosciuta e affermata a beneficio delle generazioni presenti e future.»

Dichiarazione universale dell’unesco sulla diversità culturale

«…considerando che la cultura assume forme diverse nel tempo e nello spazio e che questa diversità è riflessa nell’originalità e nella pluralità delle identità, così come nelle espressioni culturali delle società e dei popoli umani,

riconoscendo l’importanza del sapere tradizionale quale fonte di ricchezza immateriale e materiale e, segnatamente, dei sistemi di conoscenza dei popoli indigeni, il loro contributo positivo a favore di uno sviluppo sostenibile nonché la necessità di garantire loro protezione e promozione in modo adeguato,

Leggi tutto »

Tags: , , , , , ,

Romani che esordisce nella sua nuova veste di ministro definendo ‘odiosa’ la puntata di Report sull’affaire Antigua che vede coinvolto il premier. Masi che blocca il programma ‘Vieni via con me’ di Saviano e Fazio a tre settimane dal debutto e che rimanda la resa dei conti con Santoro alla fine dell’iter dell’arbitrato. C’era una volta il servizio pubblico di informazione, oggi esiste quello della pubblica epurazione.

Il ministro dello Sviluppo ha lasciato intravedere quale sarà l’obiettivo del suo mandato: garantire gli interessi Mediaset e l’immagine di Berlusconi. E siamo all’inizio. Il dg Rai invece ha confermato l’Armageddon: vuole e deve portare al padrone d’Arcore la testa di Santoro e lo scalpo delle voci critiche (Fazio e Saviano). E siamo alla fine, forse. Perché tra la vecchia e la nuova bastonatura del dissenso, la verità è semplice: sullo stesso Masi è piovuta addosso la rabbia di un premier che non lo considera all’altezza della mission censoria a cui è stato preposto. Dunque Masi cerca di portare a casa il risultato prima che sia troppo tardi e che il sire d’Arcore decida una sostituzione, compiendo l’epurazione dell’epuratore. Leggi tutto »

Tags: , , , , , , , , , ,

Dopo che il Cda Rai ha confermato lo stop ai talk show in vista delle elezioni, Altroconsumo annuncia una class action contro Rai per mancata fornitura del servizio pubblico, per il quale gli utenti pagano il canone. Firma la petizione

Vogliamo che la Rai offra un’informazione completa nel periodo pre-elettorale

Altroconsumo ha depositato al Tar Lazio il ricorso contro la delibera del Consiglio di Amministrazione Rai che lo scorso 1° marzo 2010 ha sospeso la messa in onda di programmi informativi come Porta a Porta, Annozero, L’ultima parola e Ballarò nel periodo pre-elettorale Leggi tutto »

Tags: , , , , , , , , ,

Informazione: appello ai Presidenti delle camere
“Vietare i dibattiti politici in televisione significa impedire ai cittadini italiani di formarsi la propria opinione, partecipare alla propria storia, privarli della libertà di scegliere coloro che dovranno governare.

La decisione di annullare per un mese i talk show non ha precedenti. Con un atto degno di regimi illiberali, il governo ha costretto il Consiglio di amministrazione della Rai a varare un provvedimento di fine trasmissioni politiche, provocando la rottura del patto fra il servizio pubblico e i cittadini abbonati e causando un enorme danno economico e di immagine all’azienda pubblica. Leggi tutto »

Tags: , , , , , , ,

Le notti a Napoli non sono mai tanto fredde da uccidere, o almeno non è solo il freddo a farlo, lo è piuttosto la mano della violenza, del degrado umano, il subdolo potere di cui si sentono invasati tanti giovani ragazzi, molti poco più che bambini. Yussuf Errahali, marocchino, trentasette anni, malridotto dalle droghe e dall’alcool, viene gettato in una gelida fontana della centralissima Piazza Cavour a Napoli. Cessa di vivere, congelato. Non ha la forza per ribellarsi, alzarsi, non ha i mezzi per asciugarsi, sopravvivere. E’accaduto a Napoli ma forse questa volta la città, la camorra, il tessuto sociale difficile non hanno colpe, o almeno non tutte, dato che atti di questo genere, accadono ovunque, spesso, e sempre ad opera di ragazzini. Naturalmente ,la notizia non ha avuto molto spazio, molta risonanza, come pure l’incendio deliberato di un altro clochard avvenuto in Settembre, sempre a Napoli. Ancora oggi quest’uomo è sottoposto a una dolorosa riabilitazione. Non se ne sapeva nulla, come se le tragedie, i reati che avvengono a Napoli abbiano meno audience rispetto a quelli che accadono nel resto del paese. Leggi tutto »

Tags: , , , ,

Figlio mio, stai per finire la tua Università; sei stato bravo. Non ho rimproveri da farti. Finisci in tempo e bene: molto più di quello che tua madre e io ci aspettassimo. È per questo che ti parlo con amarezza, pensando a quello che ora ti aspetta. Questo Paese, il tuo Paese, non è più un posto in cui sia possibile stare con orgoglio.

Puoi solo immaginare la sofferenza con cui ti dico queste cose e la preoccupazione per un futuro che finirà con lo spezzare le dolci consuetudini del nostro vivere uniti, come è avvenuto per tutti questi lunghi anni. Ma non posso, onestamente, nascondere quello che ho lungamente meditato. Ti conosco abbastanza per sapere quanto sia forte il tuo senso di giustizia, la voglia di arrivare ai risultati, il sentimento degli amici da tenere insieme, buoni e meno buoni che siano. E, ancora, l’idea che lo studio duro sia la sola strada per renderti credibile e affidabile nel lavoro che incontrerai. Leggi tutto »

Tags: , ,

You need to install or upgrade Flash Player to view this content, install or upgrade by clicking here.

You need to install or upgrade Flash Player to view this content, install or upgrade by clicking here.

Tags: , , , , , ,


Pagina 1 di 212