You need to install or upgrade Flash Player to view this content, install or upgrade by clicking here.

«Vorrei chiedere, per favore, a tutti coloro che occupano ruoli di responsabilità in ambito economico, politico o sociale, a tutti gli uomini e le donne di buona volontà: siamo custodi della creazione, del disegno di Dio iscritto nella natura, custodi dell’altro, dell’ambiente; non lasciamo che segni di distruzione e di morte accompagnino il cammino di questo nostro mondo» Jorge Mario Bergoglio

Tags: , , ,

You need to install or upgrade Flash Player to view this content, install or upgrade by clicking here.

«(…) We do so not because we support hateful speech, but because our Founders understood that without such protections, the capacity of each individual to express their own views, and practice their own faith, may be threatened. We do so because in a diverse society, efforts to restrict speech can become a tool to silence critics, or oppress minorities. We do so because given the power of faith in our lives, and the passion that religious differences can inflame, the strongest weapon against hateful speech is not repression, it is more speech – the voices of tolerance that rally against bigotry and blasphemy, and lift up the values of understanding and mutual respect (…)» Barack Hussein Obama

Tags: ,

(…) I sistemi ideologici ed economici succedutisi negli ultimi secoli hanno spesso enfatizzato lo scontro come metodo, poiché contenevano nei propri programmi i germi dell’opposizione e della disunione. Questo ha condizionato profondamente la concezione dell’uomo e i rapporti con gli altri. Alcuni di questi sistemi hanno preteso anche di ridurre la religione alla sfera meramente individuale, spogliandola di ogni influsso o rilevanza sociale. In tal senso, è bene ricordare che uno Stato moderno non può fare dell’ateismo o della religione uno dei propri ordinamenti politici. Lo Stato, lontano da ogni fanatismo o secolarismo estremo, deve promuovere un clima sociale sereno e una legislazione adeguata, che permetta ad ogni persona e ad ogni confessione religiosa di vivere liberamente la propria fede, esprimerla negli ambiti della vita pubblica e poter contare su mezzi e spazi sufficienti per offrire alla vita della Nazione le proprie ricchezze spirituali, morali e civiche. Leggi tutto »

Tags: , , ,

Ancora una volta la Chiesa Cattolica si fa portavoce di messaggi politici: non votare i ladri ma neppure chi sostiene che l’aborto sia un diritto sofferto e non un crudele atto di morte.

Noi che ci schieriamo contro i fondamentalismi, cosa abbiamo di diverso da quelle orde di popoli inconsapevoli e atterrite che vagano nel deserto dell’intelligenza? Noi che abbiamo fatto, nei secoli, della nostra religione la verità, quella superiore, quella imperante contro tutte le altre forme di fede e di pensiero, cosa abbiamo di diverso dai ladri, dagli assassini, dai maniaci violentatori cattolici e fanno della loro veste sacra uno spietato alibi? Cosa hanno di diverso i nostri pretoni ingioiellati e ricoperti di oro dai mullah che lanciano messaggi di odio da talune moschee?L’Italia è un povero paese di Dio che da Dio non conoscerà mai la libertà e l’emancipazione. Nonostante qualche moto di passione umana e sociale, la volontà della massa deviata vincerà sempre su quella dei pochi consapevoli. L’asse tra le destre, le mafie e la chiesa è potente e fa uso spudorato di tragedie umane, quali l’aborto, l’eutanasia e tutto quanto sia legato con i sentimenti più miseri e impotenti dell’essere umano, nonchè su tutte quelle questioni che la politica, volutamente, non risolve.

L’autoritarismo, il ladrocinio, l’omofobia e la misoginia costituisco lo scudo di valori di questo asse indissolubile che nelle cattedrali dorate trova la sua culla. Votate secondo il vostro Dio è il messaggio, che non sia il Dio denaro però, quello lasciatelo a chi di dovere, a chi sa rubare, gestire, amministrare il potere. Voi, popolo pecora, votate secondo Dio.

La chiesa non è questa, questo non è il messaggio cristiano e Gesù ride amaramente alle spalle di Bagnasco. L’unica chiesa che conosco è quella di Cristo e di tutti quei Cristi che camminano scalzi, che dormono in strada, che frugano nei cassonetti dell’immondizia, che si disintegrano sulle mine, quelli che non hanno acqua nè grano, quelli che non hanno mai visto neanche un grammo di tutto l’oro che è alla dita del papa.

La chiesa che conosco, l’unica chiesa, è quella di Don Gallo, fondatore della comunità di San Benedetto al Porto, a Genova. A un suo superiore che lo accusava per l’ennesima volta di comportamenti comunisti, rispose: “Ma Gesù non diceva di aiutare i deboli?”

E il superiore: “Vabè, se la metti su questo piano…”

Tags: , , , , ,

Il principio della compassione risiede nel cuore di tutte le tradizioni religiose, etiche e spirituali, e ci chiede di comportarci con gli altri nello stesso modo in cui vorremmo che gli altri si comportassero con noi. La compassione ci spinge senza tregua ad alleviare la sofferenza delle persone, ci fa scendere dal trono posto al centro del nostro mondo per far si’ che qualcun’altro possa salirci, ci fa onorare l’inviolabile santita’ di ogni essere umano, trattando tutti allo stesso modo, senza eccezioni, con assoluta giustizia, equita’ e rispetto. Leggi tutto »

Tags: , , , , , ,

Dicono di stare dalla parte della gente, di fare quello che la gente vuole, ma in realtà stanno creando un movimento settario ed isolazionista che cerca di imporre le proprie regole all’Italia intera. Una politica di pregiudizi e di diffidenza contro tutto ciò che è diverso da “Loro“, dalle loro presunte “regioni Verdi”, dalla “Padania”.

Un medioevo di idee accompagnate da un semplicismo propagandistico e da una presunta ovvietà dei contenuti che offende l’Italia e gli italiani. Idee senza un futuro destinate ad estinguersi, lasciando dietro di noi un tratto di storia buio che i posteri avranno il duro compito di superare.

Leggi tutto »

Tags: , , , , , , , ,

Non credo che questo fantastico meraviglioso universo,
questa immensa distesa di spazio e di tempo,
tutte le differenti specie animali e le piante,
tutti i pianeti e tutti gli atomi con i loro movimenti,
tutta questa complessa cosa possa semplicemente essere
un palcoscenico sul quale Dio osserva gli esseri umani
compiere la loro lotta tra il bene e il male,
come suggerisce la religione
il palcoscenico è troppo grande per la rappresentazione.

Richard Feynman

Tags: , , ,